Facciamo chiarezza sulla fine del mercato tutelato dell’energia

Facciamo chiarezza sulla fine del mercato tutelato dell’energia

Che cos’è il MERCATO TUTELATO?
Con mercato tutelato si fa riferimento al regime in cui le condizioni economiche e contrattuali delle forniture di energia sono decise direttamente dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA), con cadenza mensile per il gas e trimestrale per l’energia elettrica.

Che cos’è il MERCATO LIBERO?
È il mercato nel quale i prezzi e le condizioni contrattuali per la fornitura di luce e gas sono stabiliti dai singoli venditori e non dall’ARERA.

COME FACCIO A SAPERE SE SONO IN QUALE MERCATO SONO?
Controllando la bolletta, tutti i fornitori sono obbligati a indicare questa informazione!

QUANDO TERMINA IL MERCATO TUTELATO?
10 GENNAIO 2024 per il gas e 1 LUGLIO 2024 per la luce

CHE COSA SUCCEDE SE NON PASSO AL MERCATO LIBERO DEL GAS?
Niente panico, nessuno rimarrà senza fornitura, il percorso è solo un po’ diverso se si è clienti vulnerabili o meno, ovvero:

  • CLIENTI VULNERABILI: passeranno automaticamente nel servizio di tutela della vulnerabilità, ferma restando la possibilità di scegliere una qualunque altra offerta di libero mercato con il proprio o altro venditore;
  • CLIENTI NON VULNERABILI: possono scegliere l’offerta proposta dal proprio venditore (obbligati da ARERA a proporre le loro migliori condizioni); scegliere un’offerta qualsiasi nel mercato libero (con il proprio o altro venditore); non fare nulla e a gennaio passare automaticamente al mercato libero con condizioni PLACET dettate da ARERA (ad eccezione di una quota fissa annuale definita dal venditore).

DEVO COMUNICARE CHE SONO UN CLIENTE VULNERABILE?
Se sei un cliente del mercato tutelato il venditore dovrebbe già conoscere la tua condizione, sia se hai compiuto 75 anni sia se sei percettore di un bonus sociale gas. In questo caso, se non scegli nessuna offerta sul libero mercato passerai AUTOMATICAMENTE nel servizio di tutela della vulnerabilità. Se non sei identificato come vulnerabile, pur rispettando i criteri di vulnerabilità, devi comunicarlo al fornitore compilando il Modulo di autocertificazione vulnerabilità – Gas che si trova sul sito di ARERA, così da continuare ad essere servito nel servizio di maggior tutela. Se sei un cliente del libero mercato e trovi in bolletta il messaggio di ARERA: “Dal 1° gennaio 2024 sono disponibili condizioni economiche e contrattuali per la fornitura di gas dedicate ai soli clienti gas “vulnerabili”, per sapere se appartieni alla categoria puoi chiamare il numero verde ARERA 800.166.654 e, se rientri nella condizioni previste per la vulnerabilità, puoi chiedere al venditore di entrare nel servizio di tutela della vulnerabilità compilando e inviando il relativo modulo.

CHI SONO I CLIENTI VULNERABILI DEL MERCATO DEL GAS?
Chi ha compiuto 75 anni ‣ Chi percepisce un bonus sociale gas (per livello ISEE) ‣ Un soggetto disabile dell’ ai sensi art. 3 della Legge 104/92 ‣ Se l’utenza è in una struttura abitativa di emergenza a seguito di eventi calamitosi

CHE COSA SUCCEDE SE NON PASSO AL MERCATO LIBERO DELL’ENERGIA ELETTRICA?
Anche nel mercato dell’energia elettrica nessuno resterà senza fornitura, ma anche in questo caso il percorso può essere diverso se si appartiene alla categoria dei cosìdetti “clienti vulnerabili” oppure a quella dei “clienti non vulnerabili”:

  • CLIENTI VULNERABILI: puoi non fare nulla perchè passerai AUTOMATICAMENTE nel servizio di tutela della vulnerabilità (vedi “Chi sono i clienti vulnerabili del mercato dell’energia elettrica?”), ferma restando la possibilità di scegliere una qualunque altra offerta di libero mercato con il tuo o altro venditore;
  • CLIENTI NON VULNERABILI: è possibile scegliere un’offerta qualsiasi del mercato libero (con lo stesso o altro venditore), oppure passare al SERVIZIO A TUTELE GRADUALI che avrà una durata massima di tre anni.

CHE CHE COS’È IL SERVIZIO A TUTELE GRADUALI
Il Servizio a Tutele Graduali è il servizio predisposto da ARERA per accompagnare il passaggio al mercato libero dell’energia elettrica dopo la rimozione della tutela di prezzo (mercato tutelato). Rientrano automaticamente nel Servizio a Tutele Graduali, senza alcuna interruzione dell’erogazione della fornitura di energia elettrica, tutti i clienti non domestici che non hanno un venditore sul mercato libero. Il Servizio a Tutele Graduali viene erogato dai venditori selezionati attraversi specifiche procedure concorsuali che si terranno il 10 gennaio 2024. Ogni area territoriale è servita da un solo fornitore, il quale può anche servire più aree contemporaneamente.

LE CONDIZIONI CONTRATTUALI ED ECONOMICHE DEL SERVIZIO A TUTELE GRADUALI
Mentre le condizioni economiche saranno stabilite con l’asta del 10 gennaio 2024, le condizioni contrattuali corrispondono a quelle delle offerte a Prezzo Libero A Condizioni Equiparate di Tutela (offerte PLACET): ‣ fatturazione bimestrale; ‣ nessuna garanzia richiesta al cliente in caso di pagamento con domiciliazione bancaria, postale o su carta di credito; in tutti gli altri casi, addebito del deposito cauzionale nella prima bolletta pari a € 11,5 per ogni kW di potenza contrattualmente impegnata; ‣ modalità di pagamento tramite domiciliazione bancaria, postale, carta di credito oppure bollettino.

CHI SONO I CLIENTI VULNERAB CHI SONO I CLIENTI VULNERABILI DEL MERCATO DELL’ENERGIA ELETTRICA?
Età superiore ai 75 anni ‣ condizioni economicamente svantaggiate (es: percettori di bonus) ‣ gravi condizioni di salute che richiedono l’utilizzo di apparecchiature medico-terapeutiche alimentate ad energia elettrica ‣ soggetto disabile ai sensi dell’art. 3 della Legge 104/92 ‣ utenza in una struttura abitativa di emergenza a seguito di eventi calamitosi ‣ utenza in un’isola minore non interconnessa

DEVO COMUNICARE CHE SONO UN CLIENTE VULNERABILE?
Se sei un cliente del mercato tutelato il venditore dovrebbe già conoscere la tua condizione, sia se hai compiuto 75 anni sia se sei percettore di un bonus sociale. In questo caso, se non scegli nessuna offerta sul libero mercato passerai AUTOMATICAMENTE nel servizio di tutela della vulnerabilità. Se non sei identificato come vulnerabile, pur rispettando i criteri di vulnerabilità, devi comunicarlo al fornitore compilando il Modulo di autocertificazione vulnerabilità – Energia elettrica che si trova sul sito di ARERA, così da continuare ad essere servito nel servizio di maggior tutela. Per qualsiasi ulteriore informazione non esitare a rivolgerti ad uno dei nostri sportelli presenti sul territorio!

Potrebbe piacerti anche

Archivi

Categorie

Altri post simili